GUNPLA Builders Beginning G: Trailer del terzo episodio

Sul sito ufficiale del trentennale dei kit di montaggio GUNPLA 30th ANNIVERSARY è stato diffuso un trailer per la terza e ultima parte della miniserie animata “Mokei Senshi GUNPLA Builders Beginning G“.

In uscita in DVD e Blu-ray il prossimo 22 Dicembre, GUNPLA Builders racconta la storia di Haru, un modellista di Gunpla, e dei suoi amici Rina e Kenta, impegnati in battaglie tra Mobile Suit che si svolgono in una sorta di realtà virtuale dove fanno da protagonisti proprio i kit di montaggio che i partecipanti assemblano e personalizzano prima degli scontri.

Si tratta quindi di una vetrina per tutti  i Gunpla vecchi e nuovi prodotti da Bandai Hobby, che per l’occasione ha lanciato una nuova serie di High Grade costellata da riedizioni di modelli già esistenti e da unità create ex novo, come il Beginning Gundam del protagonista.

In questo trailer del terzo episodio possiamo vedere nuove unità all’opera, tra cui il primo appartenente a una serie alternativa, il Gundam Astray Red Frame, di recente uscito in versione Master Grade.

Trovate il video incluso di seguito.

Beginning G: I Mobile Suit principali della storia

GPB-X80 Beginning Gundam

Il primo GUNPLA comprato e costruito da Haru Irei, trovato per caso allo Shizuoka Park durante la visita all’1/1 Real Grade Gundam. Si tratta di un modello unico nel suo genere, nella finzione animata ne è stato prodotto un solo esemplare in tutto il mondo.

RX-93-v2 Hi-Nu Gundam GPB Color

Il GUNPLA personalizzato di Koji Matsumoto, utilizzato nello scontro con Haru del primo episodio. Si tratta di una versione personalizzata del kit 1/144 HGUC RX-93-v2 Hi-Nu Gundam, con un differente schema di colore. In realtà, nella finzione animata è stato costruito utilizzando 3 kit dell’Hi-Nu, in modo da ottenere tre paia di Fin Funnel mobili (quando nel vero kit HGUC ne è presente un solo paio). Una curiosità: questo modello segna la prima apparizione dell’Hi-Nu Gundam in versione animata.

GPB-06F Super Custom Zaku F2000

Il GUNPLA personalizzato di Tatsu Shimano è una versione con armamento pesante dello Zaku, basata sull’1/144 HGUC MS-06F2 Zaku F2.

GPB-04B Bear Acguy

Il GUNPLA personalizzato di Rina Noyama è l’1/144 HGUC MSM-04 Acguy, modificato in modo da farlo assomigliare a un orsacchiotto. Nel secondo episodio viene mostrato con indosso un cappellino, con un pesce in mano, ma il kit prodotto nella realtà dalla Bandai ne rispecchia una versione differente.

MSN-00100 Byaku-Shiki

La versione personalizzata da Kenta Sakezaki dello Hyaku-Shiki, basara sulla versione 1/144 HGUC Hyaku-Shiki + Mega Beam Launcher. Kenta l’ha riverniciato di bianco e ha cambiato il kanji di “Hyaku” sulla spalla con quello di “Bianco”, ribattezzandolo appunto Byaku-Shiki.

GPB-X38-30 Forever Gundam

Il GUNPLA personalizzato di Boris Schauer.

Risorse correlate: Pagina ufficiale di Mokei Senshi GUNPLA Builders Beginning G

GPB-X80 Beginning Gundam
Haru’s first gunpla brought in the Shizuoka Park, however, it was a unique model which only 1 box was produced in animation.
RX-93-?2 Hi-? Gundam GPB Color
Koji’s gunpla that he used to challenge Haru. Apparently a customized version of the HGUC RX-93-?2 Hi-Nu Gundam with an original color scheme. In animation production, 3 Kits of Hi-? Gundam were used in order to obtain 3 pairs of movable fin funnels (in actual HGUC gunpla only one pair is movable).
It also marked Hi-? Gundam’s animation debut.
GPB-06F Super Custom Zaku F2000
Tatsu’s customized, heavily armed gunpla, based on the HGUC MS-06F2 Zaku F2.
GPB-04B Bear Acguy
Rina’s customized gunpla, a HGUC MSM-04 Acguy made to look like a teddy bear. In episode 2 it was seen wearing a bear-hat, holding a fish. While the HG version of model shows a different approach to the design.
MSN-00100 Byaku Shiki
Kenta’s customized build of the Hyaku Shiki (based on the HGUC Hyaku Shiki with Mega Beam Launcher). Kenta painted it white and changed the original kit’s “Hyaku” mark (?) to the kanji for white (?). He calls the model “Byaku Shiki” (??).
GPB-X38-30 Forever Gundam
Boris Schauer’s customized gunpla.